Wrap Up Estate: GIUGNO, LUGLIO e AGOSTO

Buonsalve a tutti!

Eccoci a metà settembre e, anche se con un paio di settimane di ritardo, vi mostro le mie letture estive! Tra Giugno, Luglio e Agosto speravo di riuscire a leggere un po’ di più, ma tra sessione estiva di esami e viaggio a Londra, questo è stato il mio meglio. Tra i vari romanzi, con sorpresa e gioia, sono riuscita ad inserire due “libri-fumetti”, a tema medievale e horror, di Topolino, Paperino & Co; sfogliando le pagine e ritrovando i miei amati personaggi piumati, son tornata ad avere 12 anni! E consiglio a tutti, me compresa, ogni tanto, tra un libro “serio” e l’altro, di prendere e leggere uno dei fumetti che hanno colorato la nostra infanzia! E se non ne avete mai letto uno, beh… non si è mai troppo grandi per cominciare!


  1. Il tatuatoreAlison Belsham: La famiglia sembra devastata, e sapere che è tutto merito mio mi dà una certa soddisfazione. Tutta questa folla si è riunita qui grazie al mio lavoro. Sono io la causa del fiume di lacrime sul volto di quella donna, del tremolio nella mano del marito che cerca di consolarla. Con la mia lama affilata ho squarciato i loro cuori, così come ho meticolosamente squarciato la pelle di Evan. […] Si possono scoprire un sacco di cose imbucandosi a un funerale. Alcune persone sanguinano davvero, ferite nel profondo. Altre fingono, recitano la parte che ci si aspetta da loro.

Per la recensione completa potete cliccare qui

voto: ★★★★½ /5★


  1. Due sirene in un bicchiere Federica Brunini: Soltanto gli esseri umani tengono il conto delle prime volte, rifletté. La natura no, perché è più saggia: sa che per ogni inizio c’è una fine, che per ogni nascita c’è una morte. E che nessuna prima volta è mai davvero tale.

Per la recensione completa potete cliccare qui

voto: ★★★★    /5★


  1. Il castello RackrentMaria Edgeworth: per la recensione completa potete cliccare qui

voto: ★★★½   /5★


  1. Quattro tazze di tempestaFederica Brunini: Si avvicinavano e si ritraevano a un ritmo tutto loro, incomprensibile eppure sensato. Tutte le coppie lo fanno: si muovono su spartiti e coreografie che gli altri non comprendono.

Per la recensione completa potete cliccare qui

voto: ★★★★   /5★


  1. Elda Lanza Il funerale di Donna Evelina: E davanti, a perdita d’occhio, il mare. Non un sasso, uno scoglio, una barca, una nuvola. Un blu violento che cambiava colore a ogni sbuffo, per precipitarsi rabbiosamente contro gli scogli bassi, sotto il palazzo. E nella violenza dell’impatto lanciare schizzi e schiuma, sino al terrazzo dove era affacciata.

Per la recensione completa potete cliccare qui

voto: ★★★★   /5★


  1. Diario di scuola Daniel Pennac: Mio Dio, la solitudine del somaro nella vergogna di non fare mai quello che è giusto! E il desiderio di fuggire… Ho provato presto il desiderio di fuggire. Dove? Non è chiaro. Diciamo fuggire da me stesso, e tuttavia dentro di me. Ma in un io che fosse accettato dagli altri.

Per la recensione completa potete cliccare qui

voto: ★★★★   /5★


  1. Le più belle storie del Medioevo Disney

voto: ★★★★★/5★


  1. Le più belle storie horror Disney

voto: ★★★★★/5★

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi